Domande Frequenti su Tippy Pad

Per accendere il Tippy Pad segui le istruzioni del tutorial all’interno dell’app o consulta il manuale.

Dopo 3 minuti di assenza del bambino, Tippy Pad si spegne automaticamente.

Il seriale (identificato con SN) è riportato sia sulla prima pagina del manuale sia all’interno di Tippy Pad, basta aprire la zip.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

All’interno del profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare, scegiendo “Rimuovi” si cancellano definitivamente le impostazioni e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad  eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Tippy Pad è un cuscinetto da posizionare sul seggiolino auto. È sufficiente appoggiarlo sopra la seduta facendo passare lo spartigambe attraverso l’apposita asola creata sul prodotto. Tippy Pad è installabile anche su seggiolini che non presentano tre punti di ancoraggio, come ad esempio alcuni modelli a marchio Cybex.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolini. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Non esiste alcun pericolo che il bambino possa involontariamente toglierlo o disattivarlo.

L’app Tippy è disponibile su Google Play Store per sistema operativo Android e su Apple Store per sistema operativo iOS. In alternativa puoi scansionare il QR code posto sul retro del manuale per un collegamento diretto agli stores.
Non Trovo l’App nello store, oppure dopo averla scaricata non ne vedo il contenuto.
Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

È possibile associare al tuo smartphone un numero massi­mo di 4 Tippy Pad.

La lingua si imposta in automatico secondo le specifiche del sistema operativo del telefono.

Procedi con queste verifiche controllando in sequenza la risoluzione del problema:
• spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• chiudi l’app
• spegni e riaccendi il tuo smartphone
• Verifica i requisiti di sistema indicati nello store.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica copilando l’apposito from o scrivendo a customerservice@digicom.it e indicando il numero seriale del prodotto.

I numeri di telefono vengono raggiunti tramite messaggio sms senza necessità di installare l’app e di connettersi a Tippy Pad.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Si è possibile utilizzare Tippy Pad su più di un telefono con account differenti, ma due telefoni non possono utilizzarlo simultaneamente per ragioni di sicurezza.

Si è possibile. Accedendo all’App con lo stesso account, le informazioni registrate su un telefono (nome del bambino, numeri telefonici di emergenza etc.) verranno automaticamente visualizzate anche su un altro telefono. Anche in questo caso due telefoni non possono simultaneamente gestire lo stesso Tippy Pad per ragioni di sicurezza.

No, Quando due telefoni su cui è stato associato Tippy Pad vengono a trovarsi entrambi nelle sue vicinanze, solo uno dei due si connetterà.

Posto che solo uno dei due smartphone si collega a Tippy Pad, se il genitore che lascia il veicolo è quello che è connesso al dispositivo, egli riceverà l’allarme di 1° livello che dovrà semplicemente tacitare. Nel frattempo lo smartphone dell’altro genitore si sarà connesso a Tippy Pad prendendo in carico la gestione del dispositivo.

Si, Tippy Pad rimarrà attivo fino a quando rileva la presenza del bambino, consumando quindi batteria.

Gli sms d’emergenza non scalano il credito telefonico poiché sfruttano la rete dati (internet) dell’utente e sono erogati come servizio gratuito esclusivo dall’app di Tippy Pad.

Il dispositivo sfrutta esclusivamente la tecnologia bluetooth low energy con banda di frequenza 2.4 – 2.485ghz. È certificato CE per essere utilizzato senza alcun pericolo di radiazioni. Tippy Pad ha inoltre subito test specifici (sar) che hanno evidenziato valori ampiamente inferiori ai termini di legge.

Tippy Pad funziona anche in presenza di altri dispositivi (ad esempio auricolari bluetooth, vivavoce dell’auto, smartwatch) connessi allo stesso smartphone.

L’invio degli sms di notifica avviene attraverso un server di sms virtuali che viene a sua volta attivato dal server di gestione dell’app Tippy. 
Se l’allarme sonoro viene disatteso, l’app comunica con il server (via web) che a sua volta richiede al server virtual sms l’invio di un messaggio ai numeri inseriti nei contatti telefonici di Tippy Pad. Non è previsto alcun costo a carico del cliente per questo tipo di servizio, indipendentemente dal gestore telefonico.

Affinché i messaggi d’emergenza possano essere inviati serve che la rete dati dell’utente sia attiva. Qualora egli fosse in una zona a bassa copertura di rete, i messaggi partiranno non appena riprenderà la copertura. L’app sarà comunque in grado di ricevere le notifiche sonore via bluetooth.

Ricordiamo che il decreto legge n.122 del 2 ottobre 2019 relativo ai dispositivi anti abbandono non obbliga i dispositivi ad inviare chiamate o messaggi d’emergenza.

Digicom non vende direttamente Tippy Pad al consumatore finale, ma si avvale di catene distributive e singoli rivenditori sia online che offline. Scopri su questo sito dove poter acquistare il prodotto oppure consulta i rivenditori ufficiali.

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Per rispondere a queste necessità, Digicom ha lanciato sul mercato Tippy-Fi, un pratico accessorio da utilizzare come portachiavi che dialoga con Tippy Pad sostituendosi allo smartphone. Il sistema anti abbandono Tippy Pad utilizzato in combinazione con Tippy-Fi risulta comunque conforme alla legge n.117/2018.

No, per poter funzionare e rispettare i requisiti del decreto, Tippy pad deve avere il bluetooth e l’app (anche in background) attivi. In caso contrario non può dare la conferma di avvenuta attivazione obbligatoria all’utente.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Il rivestimento esterno è sfoderabile e lavabile secondo le istruzioni indicate sull’etichetta interna del tessile.

Per la durata della garanzia sui difetti di conformità si rimanda alle normative nazionali applicabili nel paese d’acquisto, dove previste. Per maggiori dettagli consultare il manuale d’istruzioni.

Verifica che la mail che ti è stata inviata non sia stata spostata dal suo sistema di posta nello spam o nella posta indesiderata. Se la mail non è presente neppure nello spam, prova a richiedere una nuova password utilizzando l’app o scrivendo una mail all’assistenza tecnica all’indirizzo customerservice@digicom.it .

In alternativa potrai accedere all’app tramite i login social di Facebook o Google.

Accertati che il cuscino non sia coperto da altri oggetti (cuscini, cinture di sicurezza, giocattoli) e che non presenti curvature eccessive. In caso continuassi a rilevare il problema contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

La batteria del dispositivo dura 4 anni (con utilizzo giornaliero medio di due ore), quanto l’obbligo di legge. La batteria non è ricaricabile né sostituibile. Digicom ha fatto una scelta per una questione di sicurezza nei confronti dei consumatori, affinché sostituendola o ricaricandola non vadano a comprometterne la funzionalità. Inoltre Digicom ha scelto di utilizzare una batteria che resiste fino a 85 gradi, perché all’interno dell’auto si possono raggiungere temperature molto alte. Le batterie sostituibili in commercio normalmente non reggono oltre i 60 gradi. La batteria di Tippy Pad garantisce massima performance e sicurezza anche in condizioni climatiche estreme.

Qualora la batteria risultasse scarica l’utente verrà avvisato da un messaggio all’interno dell’app e potrà inoltre visualizzare l’icona di batteria scarica del relativo Tippy Pad associato.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Per problematiche di natura tecnica è possibile contattare l’assistenza compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Se non sei riuscito a trovare le informazioni che cercavi, ti invitiamo a contattarci direttamente compilando l’apposito Form oppure scrivendo una mail all’indirizzo info@tippyonboard.com.

Tippy Pad è dotato di un sensore di presenza a pressione. A condizione che la seduta del seggiolino sia in grado di ospitare comodamente il cuscino, il dispositivo può essere considerato compatibile ed installabile su tutti i seggiolini auto.
Non è presente un limite di peso. Il dispositivo è quindi indicato per essere utilizzato con bambini fino a 12 anni di età e con altezza inferiore a 150 cm.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolino. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Tippy Pad è conforme a quanto richiesto nel decreto legge, pertanto Digicom ha compilato la dichiarazione di conformità assumendosi la piena responsabilità sulle funzionalità del dispositivo. La dichiarazione è scaricabile all’interno del sito ufficiale a questo link.

Il dispositivo anti abbandono Tippy Pad è composto da un cuscino e da un’applicazione. Si tratta quindi di un sistema ad alta tecnologia. Chi lo acquista è consapevole che il dispositivo, per funzionare e rispettare i requisiti di legge, deve avere Bluetooth attivo ed ovviamente smartphone acceso ed efficiente. All’utente, una volta effettuata la prima configurazione, basterà avere con sé il telefono con app attiva (anche in background) e il Bluetooth acceso per rilevare automaticamente la presenza del bambino.

Tippy Pad è un prodotto adattabile a tutti i seggiolini ed è conforme a quanto contenuto nel testo del decreto. La tecnologia e l’affidabilità del dispositivo Tippy Pad sono state adottate dai più importanti costruttori di sistemi di ritenuta. Tippy Pad ha effettuato severi crash test in ottemperanza alle normative ece r44 ed ece r129 presso il csi su un numero significativo di seggiolini denotando l’ininfluenza del prodotto sulla sicurezza del sistema di ritenuta. Tippy Pad ha uno spessore ed un tessuto studiati appositamente per non compromettere la sicurezza in viaggio.

Tippy Pad sfrutta un sensore di presenza a pressione per funzionare. Se la seduta del seggiolino è in grado di ospitare comodamente il cuscino (che misura 30×20 cm), il dispositivo può essere considerato compatibile. Eventualmente previa adozione di qualche accorgimento per renderlo stabile sul seggiolino come ad esempio applicare del velcro qualora il seggiolino non sia dotato di una cinghia di fissaggio centrale.
Non è indicato un limite di peso vero e proprio. Il dispositivo è adatto a bimbi fino a 12 anni di età e con altezza non superiore a 150 cm.

[:it]A partire dal 20 febbraio 2020 è possibile registrarsi sulla piattaforma digitale Sogei o sul sito del Ministero dei Trasporti 

  • Chi ancora non possiede un dispositivo anti abbandono otterrà un buono spesa elettronico del valore di 30 euro valido per l’acquisto del prodotto.
  • Chi lo ha già acquistato avrà diritto al rimborso registrandosi sulla piattaforma Sogei entro 60 giorni a partire dal 20 febbraio, naturalmente con l’obbligo di allegare copia del relativo scontrino.

Deve essere richiesto da uno dei genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale su un minore che non abbia compiuto il quarto anno di età al momento dell’acquisto. Per ogni bambino è possibile richiedere un contributo per un solo dispositivo.
La richiesta va effettuata sulla piattaforma Sogei seguendo tutti i passaggi indicati.
Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

  • Chi ha effettuato l’acquisto dal 7 novembre 2019 al 20 febbraio 2020 compreso, presso qualsiasi negoziante, può chiedere il rimborso di 30 euro  seguendo le istruzioni sulla piattaforma Sogei
  • Chi ha fatto l’acquisto dopo il 20 febbraio 2020 può chiedere il rimborso solo se il dispositivo è stato comprato per un bambino nato dopo il 20 febbraio 2020, tramite la procedura dedicata sulla piattaforma Sogei.
  • Chi ha fatto l’acquisto prima del 7 novembre 2019 non può chiedere il rimborso.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per un bambino che nascerà a breve e per il quale non si ha ancora il codice fiscale, è possibile prenotare il contributo sulla piattaforma Sogei. Poi, appena si ottiene il codice fiscale dall’Agenzia delle entrate, occorre convalidare la prenotazione per richiedere un:

  • Buono per un acquisto che sarà effettuato presso gli esercenti registrati nella sezione Dove usare i buoni.
  • Rimborso per un acquisto già effettuato dopo il 20 febbraio 2020.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Se hai bisogno di assistenza puoi consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti oppure scrivere una mail direttamente alla casella dispositiviantiabbandono@sogei.it

Per accendere il Tippy Pad segui le istruzioni del tutorial all’interno dell’app o consulta il manuale.

Dopo 3 minuti di assenza del bambino, Tippy Pad si spegne automaticamente.

Il seriale (identificato con SN) è riportato sia sulla prima pagina del manuale sia all’interno di Tippy Pad, basta aprire la zip.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

All’interno del profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare, scegiendo “Rimuovi” si cancellano definitivamente le impostazioni e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad  eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Tippy Pad è un cuscinetto da posizionare sul seggiolino auto. È sufficiente appoggiarlo sopra la seduta facendo passare lo spartigambe attraverso l’apposita asola creata sul prodotto. Tippy Pad è installabile anche su seggiolini che non presentano tre punti di ancoraggio, come ad esempio alcuni modelli a marchio Cybex.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolini. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Non esiste alcun pericolo che il bambino possa involontariamente toglierlo o disattivarlo.

L’app Tippy è disponibile su Google Play Store per sistema operativo Android e su Apple Store per sistema operativo iOS. In alternativa puoi scansionare il QR code posto sul retro del manuale per un collegamento diretto agli stores.
Non Trovo l’App nello store, oppure dopo averla scaricata non ne vedo il contenuto.
Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

È possibile associare al tuo smartphone un numero massi­mo di 4 Tippy Pad.

La lingua si imposta in automatico secondo le specifiche del sistema operativo del telefono.

Procedi con queste verifiche controllando in sequenza la risoluzione del problema:
• spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• chiudi l’app
• spegni e riaccendi il tuo smartphone
• Verifica i requisiti di sistema indicati nello store.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica copilando l’apposito from o scrivendo a customerservice@digicom.it e indicando il numero seriale del prodotto.

I numeri di telefono vengono raggiunti tramite messaggio sms senza necessità di installare l’app e di connettersi a Tippy Pad.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Si è possibile utilizzare Tippy Pad su più di un telefono con account differenti, ma due telefoni non possono utilizzarlo simultaneamente per ragioni di sicurezza.

Si è possibile. Accedendo all’App con lo stesso account, le informazioni registrate su un telefono (nome del bambino, numeri telefonici di emergenza etc.) verranno automaticamente visualizzate anche su un altro telefono. Anche in questo caso due telefoni non possono simultaneamente gestire lo stesso Tippy Pad per ragioni di sicurezza.

No, Quando due telefoni su cui è stato associato Tippy Pad vengono a trovarsi entrambi nelle sue vicinanze, solo uno dei due si connetterà.

Posto che solo uno dei due smartphone si collega a Tippy Pad, se il genitore che lascia il veicolo è quello che è connesso al dispositivo, egli riceverà l’allarme di 1° livello che dovrà semplicemente tacitare. Nel frattempo lo smartphone dell’altro genitore si sarà connesso a Tippy Pad prendendo in carico la gestione del dispositivo.

Si, Tippy Pad rimarrà attivo fino a quando rileva la presenza del bambino, consumando quindi batteria.

Gli sms d’emergenza non scalano il credito telefonico poiché sfruttano la rete dati (internet) dell’utente e sono erogati come servizio gratuito esclusivo dall’app di Tippy Pad.

Il dispositivo sfrutta esclusivamente la tecnologia bluetooth low energy con banda di frequenza 2.4 – 2.485ghz. È certificato CE per essere utilizzato senza alcun pericolo di radiazioni. Tippy Pad ha inoltre subito test specifici (sar) che hanno evidenziato valori ampiamente inferiori ai termini di legge.

Tippy Pad funziona anche in presenza di altri dispositivi (ad esempio auricolari bluetooth, vivavoce dell’auto, smartwatch) connessi allo stesso smartphone.

L’invio degli sms di notifica avviene attraverso un server di sms virtuali che viene a sua volta attivato dal server di gestione dell’app Tippy. 
Se l’allarme sonoro viene disatteso, l’app comunica con il server (via web) che a sua volta richiede al server virtual sms l’invio di un messaggio ai numeri inseriti nei contatti telefonici di Tippy Pad. Non è previsto alcun costo a carico del cliente per questo tipo di servizio, indipendentemente dal gestore telefonico.

Affinché i messaggi d’emergenza possano essere inviati serve che la rete dati dell’utente sia attiva. Qualora egli fosse in una zona a bassa copertura di rete, i messaggi partiranno non appena riprenderà la copertura. L’app sarà comunque in grado di ricevere le notifiche sonore via bluetooth.

Ricordiamo che il decreto legge n.122 del 2 ottobre 2019 relativo ai dispositivi anti abbandono non obbliga i dispositivi ad inviare chiamate o messaggi d’emergenza.

Digicom non vende direttamente Tippy Pad al consumatore finale, ma si avvale di catene distributive e singoli rivenditori sia online che offline. Scopri su questo sito dove poter acquistare il prodotto oppure consulta i rivenditori ufficiali.

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Per rispondere a queste necessità, Digicom ha lanciato sul mercato Tippy-Fi, un pratico accessorio da utilizzare come portachiavi che dialoga con Tippy Pad sostituendosi allo smartphone. Il sistema anti abbandono Tippy Pad utilizzato in combinazione con Tippy-Fi risulta comunque conforme alla legge n.117/2018.

No, per poter funzionare e rispettare i requisiti del decreto, Tippy pad deve avere il bluetooth e l’app (anche in background) attivi. In caso contrario non può dare la conferma di avvenuta attivazione obbligatoria all’utente.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Il rivestimento esterno è sfoderabile e lavabile secondo le istruzioni indicate sull’etichetta interna del tessile.

Per la durata della garanzia sui difetti di conformità si rimanda alle normative nazionali applicabili nel paese d’acquisto, dove previste. Per maggiori dettagli consultare il manuale d’istruzioni.

Verifica che la mail che ti è stata inviata non sia stata spostata dal suo sistema di posta nello spam o nella posta indesiderata. Se la mail non è presente neppure nello spam, prova a richiedere una nuova password utilizzando l’app o scrivendo una mail all’assistenza tecnica all’indirizzo customerservice@digicom.it .

In alternativa potrai accedere all’app tramite i login social di Facebook o Google.

Accertati che il cuscino non sia coperto da altri oggetti (cuscini, cinture di sicurezza, giocattoli) e che non presenti curvature eccessive. In caso continuassi a rilevare il problema contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

La batteria del dispositivo dura 4 anni (con utilizzo giornaliero medio di due ore), quanto l’obbligo di legge. La batteria non è ricaricabile né sostituibile. Digicom ha fatto una scelta per una questione di sicurezza nei confronti dei consumatori, affinché sostituendola o ricaricandola non vadano a comprometterne la funzionalità. Inoltre Digicom ha scelto di utilizzare una batteria che resiste fino a 85 gradi, perché all’interno dell’auto si possono raggiungere temperature molto alte. Le batterie sostituibili in commercio normalmente non reggono oltre i 60 gradi. La batteria di Tippy Pad garantisce massima performance e sicurezza anche in condizioni climatiche estreme.

Qualora la batteria risultasse scarica l’utente verrà avvisato da un messaggio all’interno dell’app e potrà inoltre visualizzare l’icona di batteria scarica del relativo Tippy Pad associato.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Per problematiche di natura tecnica è possibile contattare l’assistenza compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Se non sei riuscito a trovare le informazioni che cercavi, ti invitiamo a contattarci direttamente compilando l’apposito Form oppure scrivendo una mail all’indirizzo info@tippyonboard.com.

Tippy Pad è dotato di un sensore di presenza a pressione. A condizione che la seduta del seggiolino sia in grado di ospitare comodamente il cuscino, il dispositivo può essere considerato compatibile ed installabile su tutti i seggiolini auto.
Non è presente un limite di peso. Il dispositivo è quindi indicato per essere utilizzato con bambini fino a 12 anni di età e con altezza inferiore a 150 cm.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolino. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Tippy Pad è conforme a quanto richiesto nel decreto legge, pertanto Digicom ha compilato la dichiarazione di conformità assumendosi la piena responsabilità sulle funzionalità del dispositivo. La dichiarazione è scaricabile all’interno del sito ufficiale a questo link.

Il dispositivo anti abbandono Tippy Pad è composto da un cuscino e da un’applicazione. Si tratta quindi di un sistema ad alta tecnologia. Chi lo acquista è consapevole che il dispositivo, per funzionare e rispettare i requisiti di legge, deve avere Bluetooth attivo ed ovviamente smartphone acceso ed efficiente. All’utente, una volta effettuata la prima configurazione, basterà avere con sé il telefono con app attiva (anche in background) e il Bluetooth acceso per rilevare automaticamente la presenza del bambino.

Tippy Pad è un prodotto adattabile a tutti i seggiolini ed è conforme a quanto contenuto nel testo del decreto. La tecnologia e l’affidabilità del dispositivo Tippy Pad sono state adottate dai più importanti costruttori di sistemi di ritenuta. Tippy Pad ha effettuato severi crash test in ottemperanza alle normative ece r44 ed ece r129 presso il csi su un numero significativo di seggiolini denotando l’ininfluenza del prodotto sulla sicurezza del sistema di ritenuta. Tippy Pad ha uno spessore ed un tessuto studiati appositamente per non compromettere la sicurezza in viaggio.

Tippy Pad sfrutta un sensore di presenza a pressione per funzionare. Se la seduta del seggiolino è in grado di ospitare comodamente il cuscino (che misura 30×20 cm), il dispositivo può essere considerato compatibile. Eventualmente previa adozione di qualche accorgimento per renderlo stabile sul seggiolino come ad esempio applicare del velcro qualora il seggiolino non sia dotato di una cinghia di fissaggio centrale.
Non è indicato un limite di peso vero e proprio. Il dispositivo è adatto a bimbi fino a 12 anni di età e con altezza non superiore a 150 cm.

[:it]A partire dal 20 febbraio 2020 è possibile registrarsi sulla piattaforma digitale Sogei o sul sito del Ministero dei Trasporti 

  • Chi ancora non possiede un dispositivo anti abbandono otterrà un buono spesa elettronico del valore di 30 euro valido per l’acquisto del prodotto.
  • Chi lo ha già acquistato avrà diritto al rimborso registrandosi sulla piattaforma Sogei entro 60 giorni a partire dal 20 febbraio, naturalmente con l’obbligo di allegare copia del relativo scontrino.

Deve essere richiesto da uno dei genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale su un minore che non abbia compiuto il quarto anno di età al momento dell’acquisto. Per ogni bambino è possibile richiedere un contributo per un solo dispositivo.
La richiesta va effettuata sulla piattaforma Sogei seguendo tutti i passaggi indicati.
Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

  • Chi ha effettuato l’acquisto dal 7 novembre 2019 al 20 febbraio 2020 compreso, presso qualsiasi negoziante, può chiedere il rimborso di 30 euro  seguendo le istruzioni sulla piattaforma Sogei
  • Chi ha fatto l’acquisto dopo il 20 febbraio 2020 può chiedere il rimborso solo se il dispositivo è stato comprato per un bambino nato dopo il 20 febbraio 2020, tramite la procedura dedicata sulla piattaforma Sogei.
  • Chi ha fatto l’acquisto prima del 7 novembre 2019 non può chiedere il rimborso.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per un bambino che nascerà a breve e per il quale non si ha ancora il codice fiscale, è possibile prenotare il contributo sulla piattaforma Sogei. Poi, appena si ottiene il codice fiscale dall’Agenzia delle entrate, occorre convalidare la prenotazione per richiedere un:

  • Buono per un acquisto che sarà effettuato presso gli esercenti registrati nella sezione Dove usare i buoni.
  • Rimborso per un acquisto già effettuato dopo il 20 febbraio 2020.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Se hai bisogno di assistenza puoi consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti oppure scrivere una mail direttamente alla casella dispositiviantiabbandono@sogei.it

Per accendere il Tippy Pad segui le istruzioni del tutorial all’interno dell’app o consulta il manuale.

Dopo 3 minuti di assenza del bambino, Tippy Pad si spegne automaticamente.

Il seriale (identificato con SN) è riportato sia sulla prima pagina del manuale sia all’interno di Tippy Pad, basta aprire la zip.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

All’interno del profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare, scegiendo “Rimuovi” si cancellano definitivamente le impostazioni e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad  eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Tippy Pad è un cuscinetto da posizionare sul seggiolino auto. È sufficiente appoggiarlo sopra la seduta facendo passare lo spartigambe attraverso l’apposita asola creata sul prodotto. Tippy Pad è installabile anche su seggiolini che non presentano tre punti di ancoraggio, come ad esempio alcuni modelli a marchio Cybex.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolini. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Non esiste alcun pericolo che il bambino possa involontariamente toglierlo o disattivarlo.

L’app Tippy è disponibile su Google Play Store per sistema operativo Android e su Apple Store per sistema operativo iOS. In alternativa puoi scansionare il QR code posto sul retro del manuale per un collegamento diretto agli stores.
Non Trovo l’App nello store, oppure dopo averla scaricata non ne vedo il contenuto.
Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

È possibile associare al tuo smartphone un numero massi­mo di 4 Tippy Pad.

La lingua si imposta in automatico secondo le specifiche del sistema operativo del telefono.

Procedi con queste verifiche controllando in sequenza la risoluzione del problema:
• spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• chiudi l’app
• spegni e riaccendi il tuo smartphone
• Verifica i requisiti di sistema indicati nello store.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica copilando l’apposito from o scrivendo a customerservice@digicom.it e indicando il numero seriale del prodotto.

I numeri di telefono vengono raggiunti tramite messaggio sms senza necessità di installare l’app e di connettersi a Tippy Pad.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Si è possibile utilizzare Tippy Pad su più di un telefono con account differenti, ma due telefoni non possono utilizzarlo simultaneamente per ragioni di sicurezza.

Si è possibile. Accedendo all’App con lo stesso account, le informazioni registrate su un telefono (nome del bambino, numeri telefonici di emergenza etc.) verranno automaticamente visualizzate anche su un altro telefono. Anche in questo caso due telefoni non possono simultaneamente gestire lo stesso Tippy Pad per ragioni di sicurezza.

No, Quando due telefoni su cui è stato associato Tippy Pad vengono a trovarsi entrambi nelle sue vicinanze, solo uno dei due si connetterà.

Posto che solo uno dei due smartphone si collega a Tippy Pad, se il genitore che lascia il veicolo è quello che è connesso al dispositivo, egli riceverà l’allarme di 1° livello che dovrà semplicemente tacitare. Nel frattempo lo smartphone dell’altro genitore si sarà connesso a Tippy Pad prendendo in carico la gestione del dispositivo.

Si, Tippy Pad rimarrà attivo fino a quando rileva la presenza del bambino, consumando quindi batteria.

Gli sms d’emergenza non scalano il credito telefonico poiché sfruttano la rete dati (internet) dell’utente e sono erogati come servizio gratuito esclusivo dall’app di Tippy Pad.

Il dispositivo sfrutta esclusivamente la tecnologia bluetooth low energy con banda di frequenza 2.4 – 2.485ghz. È certificato CE per essere utilizzato senza alcun pericolo di radiazioni. Tippy Pad ha inoltre subito test specifici (sar) che hanno evidenziato valori ampiamente inferiori ai termini di legge.

Tippy Pad funziona anche in presenza di altri dispositivi (ad esempio auricolari bluetooth, vivavoce dell’auto, smartwatch) connessi allo stesso smartphone.

L’invio degli sms di notifica avviene attraverso un server di sms virtuali che viene a sua volta attivato dal server di gestione dell’app Tippy. 
Se l’allarme sonoro viene disatteso, l’app comunica con il server (via web) che a sua volta richiede al server virtual sms l’invio di un messaggio ai numeri inseriti nei contatti telefonici di Tippy Pad. Non è previsto alcun costo a carico del cliente per questo tipo di servizio, indipendentemente dal gestore telefonico.

Affinché i messaggi d’emergenza possano essere inviati serve che la rete dati dell’utente sia attiva. Qualora egli fosse in una zona a bassa copertura di rete, i messaggi partiranno non appena riprenderà la copertura. L’app sarà comunque in grado di ricevere le notifiche sonore via bluetooth.

Ricordiamo che il decreto legge n.122 del 2 ottobre 2019 relativo ai dispositivi anti abbandono non obbliga i dispositivi ad inviare chiamate o messaggi d’emergenza.

Digicom non vende direttamente Tippy Pad al consumatore finale, ma si avvale di catene distributive e singoli rivenditori sia online che offline. Scopri su questo sito dove poter acquistare il prodotto oppure consulta i rivenditori ufficiali.

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Per rispondere a queste necessità, Digicom ha lanciato sul mercato Tippy-Fi, un pratico accessorio da utilizzare come portachiavi che dialoga con Tippy Pad sostituendosi allo smartphone. Il sistema anti abbandono Tippy Pad utilizzato in combinazione con Tippy-Fi risulta comunque conforme alla legge n.117/2018.

No, per poter funzionare e rispettare i requisiti del decreto, Tippy pad deve avere il bluetooth e l’app (anche in background) attivi. In caso contrario non può dare la conferma di avvenuta attivazione obbligatoria all’utente.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Il rivestimento esterno è sfoderabile e lavabile secondo le istruzioni indicate sull’etichetta interna del tessile.

Per la durata della garanzia sui difetti di conformità si rimanda alle normative nazionali applicabili nel paese d’acquisto, dove previste. Per maggiori dettagli consultare il manuale d’istruzioni.

Verifica che la mail che ti è stata inviata non sia stata spostata dal suo sistema di posta nello spam o nella posta indesiderata. Se la mail non è presente neppure nello spam, prova a richiedere una nuova password utilizzando l’app o scrivendo una mail all’assistenza tecnica all’indirizzo customerservice@digicom.it .

In alternativa potrai accedere all’app tramite i login social di Facebook o Google.

Accertati che il cuscino non sia coperto da altri oggetti (cuscini, cinture di sicurezza, giocattoli) e che non presenti curvature eccessive. In caso continuassi a rilevare il problema contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

La batteria del dispositivo dura 4 anni (con utilizzo giornaliero medio di due ore), quanto l’obbligo di legge. La batteria non è ricaricabile né sostituibile. Digicom ha fatto una scelta per una questione di sicurezza nei confronti dei consumatori, affinché sostituendola o ricaricandola non vadano a comprometterne la funzionalità. Inoltre Digicom ha scelto di utilizzare una batteria che resiste fino a 85 gradi, perché all’interno dell’auto si possono raggiungere temperature molto alte. Le batterie sostituibili in commercio normalmente non reggono oltre i 60 gradi. La batteria di Tippy Pad garantisce massima performance e sicurezza anche in condizioni climatiche estreme.

Qualora la batteria risultasse scarica l’utente verrà avvisato da un messaggio all’interno dell’app e potrà inoltre visualizzare l’icona di batteria scarica del relativo Tippy Pad associato.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Per problematiche di natura tecnica è possibile contattare l’assistenza compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Se non sei riuscito a trovare le informazioni che cercavi, ti invitiamo a contattarci direttamente compilando l’apposito Form oppure scrivendo una mail all’indirizzo info@tippyonboard.com.

Tippy Pad è dotato di un sensore di presenza a pressione. A condizione che la seduta del seggiolino sia in grado di ospitare comodamente il cuscino, il dispositivo può essere considerato compatibile ed installabile su tutti i seggiolini auto.
Non è presente un limite di peso. Il dispositivo è quindi indicato per essere utilizzato con bambini fino a 12 anni di età e con altezza inferiore a 150 cm.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolino. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Tippy Pad è conforme a quanto richiesto nel decreto legge, pertanto Digicom ha compilato la dichiarazione di conformità assumendosi la piena responsabilità sulle funzionalità del dispositivo. La dichiarazione è scaricabile all’interno del sito ufficiale a questo link.

Il dispositivo anti abbandono Tippy Pad è composto da un cuscino e da un’applicazione. Si tratta quindi di un sistema ad alta tecnologia. Chi lo acquista è consapevole che il dispositivo, per funzionare e rispettare i requisiti di legge, deve avere Bluetooth attivo ed ovviamente smartphone acceso ed efficiente. All’utente, una volta effettuata la prima configurazione, basterà avere con sé il telefono con app attiva (anche in background) e il Bluetooth acceso per rilevare automaticamente la presenza del bambino.

Tippy Pad è un prodotto adattabile a tutti i seggiolini ed è conforme a quanto contenuto nel testo del decreto. La tecnologia e l’affidabilità del dispositivo Tippy Pad sono state adottate dai più importanti costruttori di sistemi di ritenuta. Tippy Pad ha effettuato severi crash test in ottemperanza alle normative ece r44 ed ece r129 presso il csi su un numero significativo di seggiolini denotando l’ininfluenza del prodotto sulla sicurezza del sistema di ritenuta. Tippy Pad ha uno spessore ed un tessuto studiati appositamente per non compromettere la sicurezza in viaggio.

Tippy Pad sfrutta un sensore di presenza a pressione per funzionare. Se la seduta del seggiolino è in grado di ospitare comodamente il cuscino (che misura 30×20 cm), il dispositivo può essere considerato compatibile. Eventualmente previa adozione di qualche accorgimento per renderlo stabile sul seggiolino come ad esempio applicare del velcro qualora il seggiolino non sia dotato di una cinghia di fissaggio centrale.
Non è indicato un limite di peso vero e proprio. Il dispositivo è adatto a bimbi fino a 12 anni di età e con altezza non superiore a 150 cm.

[:it]A partire dal 20 febbraio 2020 è possibile registrarsi sulla piattaforma digitale Sogei o sul sito del Ministero dei Trasporti 

  • Chi ancora non possiede un dispositivo anti abbandono otterrà un buono spesa elettronico del valore di 30 euro valido per l’acquisto del prodotto.
  • Chi lo ha già acquistato avrà diritto al rimborso registrandosi sulla piattaforma Sogei entro 60 giorni a partire dal 20 febbraio, naturalmente con l’obbligo di allegare copia del relativo scontrino.

Deve essere richiesto da uno dei genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale su un minore che non abbia compiuto il quarto anno di età al momento dell’acquisto. Per ogni bambino è possibile richiedere un contributo per un solo dispositivo.
La richiesta va effettuata sulla piattaforma Sogei seguendo tutti i passaggi indicati.
Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

  • Chi ha effettuato l’acquisto dal 7 novembre 2019 al 20 febbraio 2020 compreso, presso qualsiasi negoziante, può chiedere il rimborso di 30 euro  seguendo le istruzioni sulla piattaforma Sogei
  • Chi ha fatto l’acquisto dopo il 20 febbraio 2020 può chiedere il rimborso solo se il dispositivo è stato comprato per un bambino nato dopo il 20 febbraio 2020, tramite la procedura dedicata sulla piattaforma Sogei.
  • Chi ha fatto l’acquisto prima del 7 novembre 2019 non può chiedere il rimborso.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per un bambino che nascerà a breve e per il quale non si ha ancora il codice fiscale, è possibile prenotare il contributo sulla piattaforma Sogei. Poi, appena si ottiene il codice fiscale dall’Agenzia delle entrate, occorre convalidare la prenotazione per richiedere un:

  • Buono per un acquisto che sarà effettuato presso gli esercenti registrati nella sezione Dove usare i buoni.
  • Rimborso per un acquisto già effettuato dopo il 20 febbraio 2020.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Se hai bisogno di assistenza puoi consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti oppure scrivere una mail direttamente alla casella dispositiviantiabbandono@sogei.it

Per accendere il Tippy Pad segui le istruzioni del tutorial all’interno dell’app o consulta il manuale.

Dopo 3 minuti di assenza del bambino, Tippy Pad si spegne automaticamente.

Il seriale (identificato con SN) è riportato sia sulla prima pagina del manuale sia all’interno di Tippy Pad, basta aprire la zip.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

All’interno del profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare, scegiendo “Rimuovi” si cancellano definitivamente le impostazioni e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad  eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Tippy Pad è un cuscinetto da posizionare sul seggiolino auto. È sufficiente appoggiarlo sopra la seduta facendo passare lo spartigambe attraverso l’apposita asola creata sul prodotto. Tippy Pad è installabile anche su seggiolini che non presentano tre punti di ancoraggio, come ad esempio alcuni modelli a marchio Cybex.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolini. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Non esiste alcun pericolo che il bambino possa involontariamente toglierlo o disattivarlo.

L’app Tippy è disponibile su Google Play Store per sistema operativo Android e su Apple Store per sistema operativo iOS. In alternativa puoi scansionare il QR code posto sul retro del manuale per un collegamento diretto agli stores.
Non Trovo l’App nello store, oppure dopo averla scaricata non ne vedo il contenuto.
Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

Si consiglia di controllare i requisiti di sistema dello smartphone che deve avere una versione Android 5.0 o superiore oppure 10.0 e superiori per IOS. Inoltre l’app Tippy è compatibile con telefoni Huawei che utilizzano Huawei Mobile Services e non dispongono di Google Mobile Services. Per usare l’applicazione è necessario confermare i termini di utilizzo visualizzati al primo accesso.

È possibile associare al tuo smartphone un numero massi­mo di 4 Tippy Pad.

La lingua si imposta in automatico secondo le specifiche del sistema operativo del telefono.

Procedi con queste verifiche controllando in sequenza la risoluzione del problema:
• spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• chiudi l’app
• spegni e riaccendi il tuo smartphone
• Verifica i requisiti di sistema indicati nello store.

In caso di primo utilizzo, segui le istruzioni presenti sul tutorial all’interno dell’app o sul manuale, assicurandoti che Tippy Pad non sia già associato ad un altro smartphone a te vicino.
Se Tippy Pad è già stato associato almeno una volta, prova a procedere con le istruzioni sotto:
• Verifica che Tippy Pad non sia stato eliminato
• Spegni e riaccendi il Bluetooth del tuo smartphone
• Chiudi l’app
• Spegni e riaccendi il tuo smartphone
•Verifica i requisiti di sistema indicati nello store
Per maggiori dettagli consulta il manuale d’istruzioni.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica copilando l’apposito from o scrivendo a customerservice@digicom.it e indicando il numero seriale del prodotto.

I numeri di telefono vengono raggiunti tramite messaggio sms senza necessità di installare l’app e di connettersi a Tippy Pad.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Puoi inserire fino a due numeri di emergenza. Occorre inserire obbligatoriamente almeno un numero telefonico per salvare il profilo del Tippy Pad.

Si è possibile utilizzare Tippy Pad su più di un telefono con account differenti, ma due telefoni non possono utilizzarlo simultaneamente per ragioni di sicurezza.

Si è possibile. Accedendo all’App con lo stesso account, le informazioni registrate su un telefono (nome del bambino, numeri telefonici di emergenza etc.) verranno automaticamente visualizzate anche su un altro telefono. Anche in questo caso due telefoni non possono simultaneamente gestire lo stesso Tippy Pad per ragioni di sicurezza.

No, Quando due telefoni su cui è stato associato Tippy Pad vengono a trovarsi entrambi nelle sue vicinanze, solo uno dei due si connetterà.

Posto che solo uno dei due smartphone si collega a Tippy Pad, se il genitore che lascia il veicolo è quello che è connesso al dispositivo, egli riceverà l’allarme di 1° livello che dovrà semplicemente tacitare. Nel frattempo lo smartphone dell’altro genitore si sarà connesso a Tippy Pad prendendo in carico la gestione del dispositivo.

Si, Tippy Pad rimarrà attivo fino a quando rileva la presenza del bambino, consumando quindi batteria.

Gli sms d’emergenza non scalano il credito telefonico poiché sfruttano la rete dati (internet) dell’utente e sono erogati come servizio gratuito esclusivo dall’app di Tippy Pad.

Il dispositivo sfrutta esclusivamente la tecnologia bluetooth low energy con banda di frequenza 2.4 – 2.485ghz. È certificato CE per essere utilizzato senza alcun pericolo di radiazioni. Tippy Pad ha inoltre subito test specifici (sar) che hanno evidenziato valori ampiamente inferiori ai termini di legge.

Tippy Pad funziona anche in presenza di altri dispositivi (ad esempio auricolari bluetooth, vivavoce dell’auto, smartwatch) connessi allo stesso smartphone.

L’invio degli sms di notifica avviene attraverso un server di sms virtuali che viene a sua volta attivato dal server di gestione dell’app Tippy. 
Se l’allarme sonoro viene disatteso, l’app comunica con il server (via web) che a sua volta richiede al server virtual sms l’invio di un messaggio ai numeri inseriti nei contatti telefonici di Tippy Pad. Non è previsto alcun costo a carico del cliente per questo tipo di servizio, indipendentemente dal gestore telefonico.

Affinché i messaggi d’emergenza possano essere inviati serve che la rete dati dell’utente sia attiva. Qualora egli fosse in una zona a bassa copertura di rete, i messaggi partiranno non appena riprenderà la copertura. L’app sarà comunque in grado di ricevere le notifiche sonore via bluetooth.

Ricordiamo che il decreto legge n.122 del 2 ottobre 2019 relativo ai dispositivi anti abbandono non obbliga i dispositivi ad inviare chiamate o messaggi d’emergenza.

Digicom non vende direttamente Tippy Pad al consumatore finale, ma si avvale di catene distributive e singoli rivenditori sia online che offline. Scopri su questo sito dove poter acquistare il prodotto oppure consulta i rivenditori ufficiali.

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Per rispondere a queste necessità, Digicom ha lanciato sul mercato Tippy-Fi, un pratico accessorio da utilizzare come portachiavi che dialoga con Tippy Pad sostituendosi allo smartphone. Il sistema anti abbandono Tippy Pad utilizzato in combinazione con Tippy-Fi risulta comunque conforme alla legge n.117/2018.

No, per poter funzionare e rispettare i requisiti del decreto, Tippy pad deve avere il bluetooth e l’app (anche in background) attivi. In caso contrario non può dare la conferma di avvenuta attivazione obbligatoria all’utente.

Vai sul profilo del Tippy Pad che vuoi eliminare e scegli “Rimuovi”: le impostazioni si cancellano definitivamente e il Tippy Pad relativo al profilo viene eliminato dall’app.
Per riutilizzare il Tippy Pad eliminato sarà ne­cessario eseguire una nuova associazione e creare un nuovo profilo.

Il rivestimento esterno è sfoderabile e lavabile secondo le istruzioni indicate sull’etichetta interna del tessile.

Per la durata della garanzia sui difetti di conformità si rimanda alle normative nazionali applicabili nel paese d’acquisto, dove previste. Per maggiori dettagli consultare il manuale d’istruzioni.

Verifica che la mail che ti è stata inviata non sia stata spostata dal suo sistema di posta nello spam o nella posta indesiderata. Se la mail non è presente neppure nello spam, prova a richiedere una nuova password utilizzando l’app o scrivendo una mail all’assistenza tecnica all’indirizzo customerservice@digicom.it .

In alternativa potrai accedere all’app tramite i login social di Facebook o Google.

Accertati che il cuscino non sia coperto da altri oggetti (cuscini, cinture di sicurezza, giocattoli) e che non presenti curvature eccessive. In caso continuassi a rilevare il problema contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

La batteria del dispositivo dura 4 anni (con utilizzo giornaliero medio di due ore), quanto l’obbligo di legge. La batteria non è ricaricabile né sostituibile. Digicom ha fatto una scelta per una questione di sicurezza nei confronti dei consumatori, affinché sostituendola o ricaricandola non vadano a comprometterne la funzionalità. Inoltre Digicom ha scelto di utilizzare una batteria che resiste fino a 85 gradi, perché all’interno dell’auto si possono raggiungere temperature molto alte. Le batterie sostituibili in commercio normalmente non reggono oltre i 60 gradi. La batteria di Tippy Pad garantisce massima performance e sicurezza anche in condizioni climatiche estreme.

Qualora la batteria risultasse scarica l’utente verrà avvisato da un messaggio all’interno dell’app e potrà inoltre visualizzare l’icona di batteria scarica del relativo Tippy Pad associato.

Prova ad accendere/spegnere il bluetooth e ad eseguire nuovamente la procedura di accoppiamento. Qualora continuassi ad avere problemi, contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Contatta l’assistenza tecnica, compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Per problematiche di natura tecnica è possibile contattare l’assistenza compliando l’apposito form oppure scrivendo direttamente  a customerservice@digicom.it indicando il numero seriale del prodotto.

Se non sei riuscito a trovare le informazioni che cercavi, ti invitiamo a contattarci direttamente compilando l’apposito Form oppure scrivendo una mail all’indirizzo info@tippyonboard.com.

Tippy Pad è dotato di un sensore di presenza a pressione. A condizione che la seduta del seggiolino sia in grado di ospitare comodamente il cuscino, il dispositivo può essere considerato compatibile ed installabile su tutti i seggiolini auto.
Non è presente un limite di peso. Il dispositivo è quindi indicato per essere utilizzato con bambini fino a 12 anni di età e con altezza inferiore a 150 cm.

Si, è possibile posizionare Tippy Pad su questo tipo di seggiolino. Per evitare che possa essere manomesso, è possibile posizionare Tippy Pad tra la fodera del seggiolino e la scocca in plastica. In alternativa si può utilizzare qualche striscia di velcro (non fornita).

Se dimentichi lo smartphone a casa, non riceverai la notifica obbligatoria di avvenuta attivazione.
Se dimentichi lo smartphone in auto, non riceverai notifiche di allarme. Sono in corso sviluppi del prodotto per presidiare questi possibili casi.

Tippy Pad è conforme a quanto richiesto nel decreto legge, pertanto Digicom ha compilato la dichiarazione di conformità assumendosi la piena responsabilità sulle funzionalità del dispositivo. La dichiarazione è scaricabile all’interno del sito ufficiale a questo link.

Il dispositivo anti abbandono Tippy Pad è composto da un cuscino e da un’applicazione. Si tratta quindi di un sistema ad alta tecnologia. Chi lo acquista è consapevole che il dispositivo, per funzionare e rispettare i requisiti di legge, deve avere Bluetooth attivo ed ovviamente smartphone acceso ed efficiente. All’utente, una volta effettuata la prima configurazione, basterà avere con sé il telefono con app attiva (anche in background) e il Bluetooth acceso per rilevare automaticamente la presenza del bambino.

Tippy Pad è un prodotto adattabile a tutti i seggiolini ed è conforme a quanto contenuto nel testo del decreto. La tecnologia e l’affidabilità del dispositivo Tippy Pad sono state adottate dai più importanti costruttori di sistemi di ritenuta. Tippy Pad ha effettuato severi crash test in ottemperanza alle normative ece r44 ed ece r129 presso il csi su un numero significativo di seggiolini denotando l’ininfluenza del prodotto sulla sicurezza del sistema di ritenuta. Tippy Pad ha uno spessore ed un tessuto studiati appositamente per non compromettere la sicurezza in viaggio.

Tippy Pad sfrutta un sensore di presenza a pressione per funzionare. Se la seduta del seggiolino è in grado di ospitare comodamente il cuscino (che misura 30×20 cm), il dispositivo può essere considerato compatibile. Eventualmente previa adozione di qualche accorgimento per renderlo stabile sul seggiolino come ad esempio applicare del velcro qualora il seggiolino non sia dotato di una cinghia di fissaggio centrale.
Non è indicato un limite di peso vero e proprio. Il dispositivo è adatto a bimbi fino a 12 anni di età e con altezza non superiore a 150 cm.

[:it]A partire dal 20 febbraio 2020 è possibile registrarsi sulla piattaforma digitale Sogei o sul sito del Ministero dei Trasporti 

  • Chi ancora non possiede un dispositivo anti abbandono otterrà un buono spesa elettronico del valore di 30 euro valido per l’acquisto del prodotto.
  • Chi lo ha già acquistato avrà diritto al rimborso registrandosi sulla piattaforma Sogei entro 60 giorni a partire dal 20 febbraio, naturalmente con l’obbligo di allegare copia del relativo scontrino.

Deve essere richiesto da uno dei genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale su un minore che non abbia compiuto il quarto anno di età al momento dell’acquisto. Per ogni bambino è possibile richiedere un contributo per un solo dispositivo.
La richiesta va effettuata sulla piattaforma Sogei seguendo tutti i passaggi indicati.
Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

  • Chi ha effettuato l’acquisto dal 7 novembre 2019 al 20 febbraio 2020 compreso, presso qualsiasi negoziante, può chiedere il rimborso di 30 euro  seguendo le istruzioni sulla piattaforma Sogei
  • Chi ha fatto l’acquisto dopo il 20 febbraio 2020 può chiedere il rimborso solo se il dispositivo è stato comprato per un bambino nato dopo il 20 febbraio 2020, tramite la procedura dedicata sulla piattaforma Sogei.
  • Chi ha fatto l’acquisto prima del 7 novembre 2019 non può chiedere il rimborso.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Per un bambino che nascerà a breve e per il quale non si ha ancora il codice fiscale, è possibile prenotare il contributo sulla piattaforma Sogei. Poi, appena si ottiene il codice fiscale dall’Agenzia delle entrate, occorre convalidare la prenotazione per richiedere un:

  • Buono per un acquisto che sarà effettuato presso gli esercenti registrati nella sezione Dove usare i buoni.
  • Rimborso per un acquisto già effettuato dopo il 20 febbraio 2020.

Per maggiori informazioni consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti.

Se hai bisogno di assistenza puoi consultare le FAQ all’interno del sito del Ministero dei Trasporti oppure scrivere una mail direttamente alla casella dispositiviantiabbandono@sogei.it

In caso di dubbi o necessità è possibile consultare le apposite FAQ oppure scrivere direttamente all’assistenza compilando l’apposito form di contatto.